L’associazione Amanar

Preoccupati per lo sviluppo economico della nostra regione, abbiamo creato Amanar, che ha come scopo quello di aiutare gli abitanti di Djanet (e di Tamanrasset) che lavorano nel turismo, facilitandoli nell’investimento (prestiti senza interessi per l’acquisto di dromedari, 4x4, o di materiale utile alle spedizioni nel deserto).

Origine

photo dromadaires

Qualche anno fa, durante un circuito dell’agenzia Essendilene, un cammelliere ha dovuto abbattere nello stesso giorno i suoi due cammelli ; uno perché si era rotto una zampa, l’altro perché si era ammalato gravemente. Le mektoub, il destino ; ma soprattutto una catastrofe per quell’uomo , che vedeva in quei due animali la sola rimessa per lui e la sua famiglia. Niente cammelli, niente lavoro : più semplice di così, in un paese in cui non esiste la sicurezza del posto di lavoro e la sola assicurazione è la solidarietà.

Questo cammelliere va da Abdou, il direttore dell’agenzia e questi gli propone di prestargli il denaro per comprare due cammelli, denaro che sarà rimborsato senza interessi, quando cominceranno a diventare redditizi. Tutto questo nella maniera più tradizionale, parola data davanti a un gruppo di anziani. Qualche mese dopi il cammelliere rimborsa il prestito e dice che quei soldi per lui sono stati come l’aver “staccato la stella polare”.

Orione

Questa piccola storia ha dato inizio a Amanar (che in Tamashek corrisponde alla costellazione di Orione che indica l’est e l’ovest e permette di trovare la Stella Polare) : un sistema di prestito senza interessi.

Altri sono venuti , ognuno con le sue difficoltà e da allora questi soldi circolano, appena rimborsati subito prestati ad altri. Attualmente l’agenzia preleva 10 € per partecipante che vengono messi in questo fondo, che ha già permesso a molte persone sia di rimpiazzare degli animali sia di comprare i propri animali (asini, capre) invece di affittarli, rendendo così il loro lavoro più remunerativo ; tutto questo in maniera molto confidenziale.

Noi, insieme a voi, vorremmo sviluppare questo sistema, conservando l’aspetto tradizionale della società Tuareg, parola data davanti al Consiglio degli Anziani.
La nostra ambizione è di favorire e sviluppare questo aiuto di tipo tradizionale verso altri gruppi di persone (donne e artigiani) e in altre regioni del Sahara (Hoggar, Niger, ecc.) e forse ancora di più.

Non ci resta che seguire le stelle …